MANIFESTO

MANIFESTO

come tutto in natura, anche il manifesto di questo blog è in continua mutazione. nessuno scopo preciso. la verità non credo esista, tanto più nell’epoca post-moderna, dove il bombardamento mediatico è cresciuto grazie ad internet e alle nuove tecnologie. nell'abbondanza ci si confonde facilmente. tuttavia, alcuni punti di vista rimangono dominanti, in quanto maggiormente pubblicizzati dagli organi di informazione ufficiali. questo spazio, tra l’altro, vorrebbe essere veicolo per quelle voci che non si sentono e che per la maggior parte delle persone flirtano con l’assurdo. mi è sempre piaciuto l’assurdo per la sua vicinanza con la natura intima degli esseri e dei fenomeni. per la maggior parte pubblicherò delle playlist salvate sul mio canale di youtube, non per imporre la mia visione incoerente della realtà, ma per dare asilo, oltre che alle versioni ufficiali, a tutto il sommerso di voci più o meno nascoste che dicono il diverso. se poi si tratta di complotti o paranoie, questo lo deciderà il lettore. non cerco fan né promuovo un ideale specifico. non ho la costanza per stare dietro a nessun impegno superiore al respirare. sento semplicemente lo scemare della libertà di espressione, la delicata linfa della diversità andare sperperandosi senza che la maggior parte lo consideri un delitto. vedo le generazioni assopirsi e sento che anche per me, apatico cronico, è venuto il momento di alleggerire la coscienza.

giovedì 22 dicembre 2011

Chavez: Obama, sei un impostore, fai pena!

il blog si fermerà per un po' per le vacanze di fine anno. come regalo e buon auspicio, posto la risposta di Chavez all'attacco subito recentemente da Obama. ecco come parla il leader di un paese libero. altro che Mario Monti, altro che Berlusconi, altro che mezze faide intestine volte a distrarre l'opinione pubblica. Adelante Comandante Chavez. Obama è solo l'ennesimo fantoccio di un potere che impoverisce e degrada il mondo, protetto da parole come libertà, democrazia, progresso. presto verrà fagocitato dal libro grigio della storia, mentre la tua luce Hugo, rimarrà a splendere per le generazioni future, a parlare al cuore e alla mente di tutti gli uomini che alzano la schiena per dire no. Adelante Comandante Chavez, è grazie a uomini come te che la stella della speranza, pure affievolita, ancora non si è estinta.
http://www.youtube.com/watch?v=C9lojGD-y8w&feature=g-all-bul&context=G27e92d6FAAAAAAAAEAA  (pelle d'oca)